testatafissa

Previous ◁ | ▷ Next

19 dic 2014 Province

 

16/12/2014. LEGGE STABILITA' - PROVINCE: GOVERNO ARROGANTE, VENERDI' 19 SI OCCUPA.

“Insopportabile atteggiamento indisponente. Nessuna risposta sul caos generato da scelte inconcludenti. Abbiamo persino sentito negare l'esistenza di tagli lineari. Perderemo ancora preziose professionalità e quindi occupazione, i cittadini pagheranno con lo smantellamento dei servizi. Un atteggiamento irresponsabile”.

Leggi tutto...

15/12/2014. PROVINCE. OCCUPAZIONE E SERVIZI A RISCHIO. DOMANI SINDACATI IN PRESIDIO AL SENATO.

“Il riordino territoriale poteva essere il banco di prova del Governo ‘innovatore’. Invece si sta rivelando il suo più clamoroso fallimento.” È duro il giudizio dei sindacati del lavoro pubblico Fp-Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl che, dopo aver lanciato l’allarme nei giorni scorsi sulla vicenda delle Province e del loro personale, domani 16 dicembre terranno un presidio unitario dalle 13 alle 18,30 in piazza delle Cinque lune, nei pressi del Senato, dove prosegue la discussione sulla Legge di Stabilità.

Leggi tutto...

Vinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo Slider
 Elezioni RSU 201512dic

ANCORA GRAZIE A TUTTE LE LAVORATRICI ED I LAVORATORI!

Vi avevo già...


Leggi tutto...

PUBBLICO IMPIEGO. TORLUCCIO (UIL-FPL) RAFFORZATE LE RAGIONI DELLO...


Leggi tutto...
16 12 2014 province unitario

10/12/2014. PROVINCE. IL PARLAMENTO DIFENDA I SERVIZI, IL 16 DICEMBRE...


Leggi tutto...

03/12/2014 Province, rischio caos su servizi e posti di lavoro 
Cgil...


Leggi tutto...
 

28/11/2014. RICHIESTE MODIFICHE PROVVEDIMENTO CAMERE DI COMMERCIO

Necessarie garanzie a sostenibilità del sistema e dei livelli occupazionali.

Scarica la lettera al Ministro Madia, al Sen.Pagliari, Relatore del DDL Delega in Commissione Affari Costituzionali del Senato, ai Presidenti della I e V Commissione del Senato.

 


Leggi tutto...

28/11/2014.PRECARI. LA CORTE EUROPEA BOCCA IL SISTEMA ITALIA

UIL-FPL METTE A DISPOSIZIONE IL PROPRIO UFFICIO LEGALE PER RICONOSCIMENTO DIRITTO STABILIZZAZIONE

Con la storica sentenza del 26 novembre u.s., la Corte di Giustizia Europea ha bocciato il sistema Italia, certificando l’utilizzo abusivo dei contratti a termine nella scuola. La curia europea, infatti, ha riconosciuto che il ricorso alla reiterazione dei contratti a tempo determinato utilizzati senza alcuna precisa ragione giustificatrice diversa dalla semplice necessità di coprire le stabili carenze di organico e senza alcuna previsione certa circa l’assunzione in ruolo è in aperto contrasto con la direttiva europea del 28 giugno 1999, n 70.


Leggi tutto...

martelletto

effepielle20n.8920DEL201520DICEMBRE2020141

Elezioni RSU 2015

BANNER UIL DX4 copia 4