Messaggio del Segretario Generale UIL FPL Giovanni Torluccio ai nostri candidati RSU 2015

25 Febbraio 2015
Pubblicato in Comunicati stampa Etichettato sotto

Cari colleghi,

il 3-4-5 Marzo 2015 si terranno in tutta Italia le elezioni per il rinnovo delle RSU nel pubblico impiego.
E’ stato un triennio particolarmente difficile per l’Italia. 3 milioni 457 mila disoccupati, in costante aumento negli ultimi mesi; secondo dati Istat nel Novembre 2014 il tasso di disoccupazione dei 15-24enni, ovvero la quota dei disoccupati sul totale di quelli occupati o in cerca,era pari al 43,9%, quasi un giovane su due.
Ma questi ultimi Governi sembrano essersi concentrati soprattutto su di noi. Attacchi continui contro i dipendenti pubblici con definizioni che vanno da “fannulloni”, “svogliati”, “privilegiati”, al blocco del rinnovo del contratto sino al blocco della contrattazione decentrata che coniugati con i continui tagli lineari hanno minato la capacità di offrire dei servizi pubblici ottimali ai cittadini.
Ma nonostante questo abbiamo continuato a svolgere il nostro lavoro con professionalità e serietà.
La UIL FPL non si è mai arresa di fronte all’arroganza di chi ci governa. Abbiamo reagito con manifestazioni, con scioperi, ricorrendo alle vie legali contro il mancato rinnovo del CCNL, sino alla raccolta di oltre 100 mila firme che ci ha permesso di presentare in parlamento la proposta di legge al fine di ripristinare il quadro normativo previgente alla riforma Brunetta. Abbiamo cercato di portare avanti le nostre ragioni anche al di fuori del confine italiano intensificando il rapporto ed il confronto con i sindacati maggiormente rappresentativi a livello europeo ed internazionale, certi che dovrà continuare quale utile strumento per invertire le attuali politiche europee.
Siamo consapevoli come queste elezioni si svolgano in un momento difficile per il mondo del pubblico impiego, e come queste assumeranno una valenza politica che andrà oltre il suo scopo primario.
La partecipazione al voto misurerà la forza del sindacato nei confronti del governo.
Per questo invito tutti i lavoratori a votare per le RSU, ricordando che rappresenta uno dei pochi strumenti di democrazia partecipativa rimasti in Italia, nel quale si sceglie Lista e Candidato.
Voglio ringraziare ogni singolo candidato che ci ha consentito di presentare la lista in tutti i posti di lavoro, nonostante la sfiducia generale e l’individualismo abbiano preso il sopravvento. Cambiare si può, anzi si deve; e tutto dipende da noi, continuando ad impegnarci a difesa dei lavoratori.
Il 3-4-5 Marzo vi chiedo di esprimere la vostra preferenza per la lista della UIL FPL e di sostenerla attivamente invitando i colleghi a votarla.
Per noi della UIL FPL questo deve essere l’anno dei rinnovi contrattuali, della ripresa della contrattazione quale unico strumento in grado di organizzare al meglio i servizi. Senza la partecipazione dei lavoratori nessuna reale riforma è possibile; noi come sempre ci siamo con le nostre proposte le nostre idee per un pubblico impiego volano della ripresa economica del paese.

Letto 1848 volte

ULTIME NEWS

LOCANDINE