Torluccio (Uil Fpl): “Porteremo in Tribunale il presidente del Comitato Provinciale Croce Rossa di Roma, Ronzi”

19 Dicembre 2015
Pubblicato in Comunicati stampa Etichettato sotto

Roma 19/12/2015

Abbiamo avuto la conferma che il Presidente del Comitato Provinciale Croce Rossa di Roma, Ronzi ha trattenuto le somme ai lavoratori per il mancato preavviso.

Lo dichiara in una nota il Segretario Generale Uil Fpl Giovanni Torluccio.

Oltre 110 lavoratori passeranno il Natale senza stipendio a causa di una decisione, a nostro avviso, del tutto immotivata ed ingiusta presa dal Presidente del CRI di Roma, visto che gli stessi rientravano nel cambio appalto, indetto dalla Regione Lazio sulla emergenza ospedaliera – Ares 118, che non prevede l’ invio di dimissioni.

Nonostante tutto, prevedendo possibili conseguenze, abbiamo suggerito ai lavoratori di presentare le dimissioni per giusta causa, motivandole con il ritardo che si verifica ormai da molti mesi nell’erogazione degli stipendi del CRI di Roma, tanto da spingere molte volte la nostra sigla Uil Fpl ad intervenire per sbloccare la cose, mediando tra Ares 118 e lo stesso Comitato. Ma neanche questo è servito.

Ovviamente il nostro ufficio legale sta già predisponendo il tutto per tutelare i lavoratori, ma non possiamo non rimanere sconcertati per questo atteggiamento.

Ancora una volta riscontriamo difficoltà nei cambi appalto nel Lazio, come in altre regioni, a causa di  riduzioni orarie, o di offerte economicamente più vantaggiose che a volte sembrano un massimo ribasso mascherato, o per la mancanza di clausole di salvaguardia o per le beghe tra le ditte subentranti e quelle perdenti.

A rimetterci? Solo ed unicamente i lavoratori.

Il nostro sindacato in tutte le sedi sta ribadendo la necessità di intervenire su questi problemi, ma come al solito i provvedimenti adottati sono blandi e non permettono di risolvere tutte le problematiche evidenziate. Se non si metterà ordine – conclude Torluccio - le cose non potranno che peggiorare.

SCARICA IL COMUNICATO

Letto 1279 volte

ULTIME NEWS

LOCANDINE