RAPPORTO OCSE. PA. LIBRANDI (UIL-FPL): BANDIRE SUBITO CONCORSI PER RICAMBIO GENERAZIONALE

13 Luglio 2017
Pubblicato in Comunicati stampa Etichettato sotto

“Lo studio prodotto dall’OCSE  sulle amministrazioni pubbliche dei Paesi membri posa inclemente lo sguardo sugli squilibri italiani: il Paese con la più alta percentuale di impiegati al di sopra dei  55 anni, in cui solo le posizioni dirigenziali hanno livelli retributivi elevati, così come un alto grado di insoddisfazione e sfiducia dei cittadini nei confronti della Pubblica Amministrazione e delle Istituzioni in generale. Uno sguardo impietoso su cui riflettere”.Così Michelangelo Librandi, Segretario Generale della UIL-FPL.

“Dopo lo sblocco del turn-over sugli enti locali e sulla sanità, è necessario, a partire dai servizi pubblici  procedere celermente all’indizione di bandi  di concorso per acquisire nuove competenze e garantire un cambio generazionale fondamentale per  ammodernare la Pubblica Amministrazione e rilanciare, con maggior efficacia e qualità, i servizi offerti ai cittadini.” continua il Segretario, che conclude “se dovesse continuare la latitanza delle Amministrazioni Pubbliche, chiederemo che le risorse non utilizzate per la nuova immissione di personale vengano destinate al miglioramento delle condizioni economiche e professionali dei dipendenti pubblici in servizio, che quotidianamente, per la carenza di personale, si sobbarcano di oneri  e carichi di lavoro sempre più pesanti.”

Letto 687 volte

ULTIME NEWS

LOCANDINE