RIPARTE LA TRATTATIVA PER IL RINNOVO DEL CCNL DELLA SANITÀ PUBBLICA

13 Settembre 2017
Pubblicato in Comunicati stampa Etichettato sotto

                                                                               

Il 12 settembre 2017 c’è stata la prima riunione del tavolo negoziale per il rinnovo del Ccnl del  Comparto Sanità.

Nell’incontro, da parte ARAN, sono stati presentati brevemente l’impostazione e gli obiettivi dell’atto di indirizzo del Comitato di Settore rispetto ad un rinnovo che ha il compito, non semplice, di riprendere le fila della disciplina contrattuale dopo la lunga fase di blocco e in un settore che, nel frattempo, è stato attraversato da profondi mutamenti organizzativi.

Da parte nostra, abbiamo sottolineato la necessità che il contratto dia risposte alle attese dei lavoratori in termini di riconoscimento economico e di valorizzazione professionale, di miglioramento delle tutele e delle condizioni di lavoro, e ripristini un più forte sistema di relazioni sindacali, indispensabile anche per favorire ed accompagnare  i processi di riorganizzazione e modernizzazione in atto.

Il nostro auspicio, come abbiamo avuto modo di evidenziare nell’incontro, è che si riesca a chiudere presto un contratto che soddisfi tanto gli obiettivi di miglioramento del sistema che le legittime aspettative dei lavoratori, richiamando la necessità di investire nuove risorse nel sistema dopo i pesanti tagli subiti sia sul fronte del lavoro che del finanziamento del Fondo sanitario nazionale.

Premessa la necessità per il nostro, come per tutti gli altri comparti, di dirimere gli aspetti rilevanti relativi all’acquisizione delle risorse necessarie per garantire gli 85 euro medi minimi di incremento, le modalità di sterilizzazione di eventuali effetti negativi degli aumenti contrattuali sulla percezione del bonus degli 80 euro e la defiscalizzazione del trattamento accessorio, sono state individuate come grandi tematiche sulle quali sviluppare il confronto

ü  l’ordinamento professionale

ü  le  Aree Funzionali

ü  la costituzione e l’utilizzo dei fondi 

Abbiamo unitariamente condiviso con Cgil e Cisl la necessità di approfondire il tema della ricerca sanitaria, presente nell’atto di indirizzo, per dare risposte anche al problema del precariato che pesa fortemente sui lavoratori di questa area.

Altri temi, comuni a tutti i comparti, quali le relazioni sindacali, il welfare aziendale, il sistema dei permessi e aspettative, ecc. saranno negoziati in parallelo con un tavolo Confederale che ne tratterà gli aspetti più generali.

L’incontro si è quindi concluso con l’impegno a calendarizzare la prossima data entro i successivi dieci giorni.

                                                                                         

Letto 718 volte

ULTIME NEWS

LOCANDINE