Librandi (Uil Fpl): “Evitare ulteriori tagli ai comuni ma necessario il rinnovo dei contratti ai dipendenti pubblici”

08 Novembre 2017
Pubblicato in Comunicati stampa

Ci preoccupa l’allarme lanciato dal presidente Anci Antonio Decaro sui rischi di una riduzione dei servizi che i comuni offrono ai cittadini. 

Lo dichiara in una nota il Segretario Generale della UIL FPL Michelangelo Librandi. 

Auspicando che si possano stabilizzare le risorse per i comuni e trovarne aggiuntive  nella legge di bilancio per evitare ulteriori tagli, riteniamo tuttavia ormai improcrastinabile procedere al rinnovo dei contratti per i dipendenti delle Autonomie Locali, atteso da oltre 8 anni generando una notevole riduzione del loro potere di acquisto, i quali hanno erogato con professionalità, tra mille difficoltà, questi stessi servizi.

Non possono essere né i lavoratori nè i cittadini  - conclude  Librandi - a pagare il costo dei tagli effettuati in tutti questi anni nei confronti del sistema delle autonomie locali.

Librandi (Uil Fpl): “Evitare ulteriori tagli ai comuni ma necessario il rinnovo dei contratti ai dipendenti pubblici”

Roma 8 Novembre 2017

Ci preoccupa l’allarme lanciato dal presidente Anci Antonio Decaro sui rischi di una riduzione dei servizi che i comuni offrono ai cittadini.

Lo dichiara in una nota il Segretario Generale della UIL FPL Michelangelo Librandi.

Auspicando che si possano stabilizzare le risorse per i comuni e trovarne aggiuntive  nella legge di bilancio per evitare ulteriori tagli, riteniamo tuttavia ormai improcrastinabile procedere al rinnovo dei contratti per i dipendenti delle Autonomie Locali, atteso da oltre 8 anni generando una notevole riduzione del loro potere di acquisto, i quali hanno erogato con professionalità, tra mille difficoltà, questi stessi servizi.

Non possono essere né i lavoratori nè i cittadini  - conclude  Librandi - a pagare il costo dei tagli effettuati in tutti questi anni nei confronti del sistema delle autonomie locali.

Letto 1061 volte

ULTIME NEWS

LOCANDINE