Contratti: Cgil Cisl Uil, sottoscritta pre-intesa rinnovo Federcasa

07 Dicembre 2017
Pubblicato in Comunicati stampa

Per lavoratori che gestiscono edilizia popolare, buon compromesso dopo lunga trattativa

Sottoscritta la pre-intesa per il rinnovo del contratto nazionale Federcasa per gli anni 2016-2018. Fp Cgil, Cisl Fp e Uil e Federcasa hanno, infatti, raggiunto un’intesa per il rinnovo di un contratto che riguarda circa cinquemila lavoratrici e lavoratori che si occupano della gestione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica. “Un buon punto di compromesso, su un contratto chiuso dopo un anno e mezzo di lunghe e complicate trattative, che raggiunge punti di avanzamento nel contrasto al Jobs Act e che soprattutto introduce la possibilità di congedi per le donne vittime di violenza”, commentano i sindacati.

Tra i punti essenziali dell’accordo, elencano i sindacati, “un aumento tabellare pari a 60 euro, parametrati sul livello B1, a partire dal primo marzo prossimo e il pagamento della indennità di vacanza contrattuale, che copre il periodo che va da aprile 2016 a febbraio del prossimo anno. Mentre sugli scatti di anzianità è stato ottenuto il mantenimento di 14 scatti di anzianità biennale a fronte dei 10 scatti triennali proposti dalla controparte”. Inoltre, aggiungono Cgil Cisl e Uil di categoria, “sulle visite specialistiche/mediche fuori dall’orario di lavoro abbiamo ottenuto la possibilità di fruire di 36 ore annue, senza limiti mensili, scongiurando la perdita delle ore che, se frazionate e non utilizzate, ne avrebbero comportato la perdita. Quanto invece all’orario di lavoro sono state mantenute le 36 ore settimanali a fronte delle 38 ore proposte”.

Sulla previdenza integrativa, continuano, “raggiunto un aumento della percentuale dell’importo della quota che la parte datoriale dovrà versare in aggiunta al contributo del lavoratore (2% a fronte dell’1,5% precedente) ed è stata, inoltre, istituita la disciplina dell’istituto delle ferie solidali e la possibilità di fruizione a ore dei congedi parentali. La parte normativa e legislativa è stata adeguata alle novità normative intervenute, così come - concludono - c’è l’impegno a definire, a livello nazionale, la disciplina dello smartworking  da introdurre nelle aziende di Federcasa”. Sottoscritta così la pre-intesa tra Fp Cgil, Cisl Fp e Uil e Federcasa, prossimo passaggio a breve la firma definitiva del contratto nazionale.

Scarica il Comunicato Stampa

Letto 621 volte Ultima modifica il Giovedì, 07 Dicembre 2017 12:32

ULTIME NEWS

LOCANDINE