Librandi (UIL FPL): “Si passi ai fatti sul TFR/TFS dei dipendenti pubblici”

10 Gennaio 2019
Pubblicato in Comunicati stampa

“Le dichiarazioni sul TFR/TFS del Ministro Bongiorno vanno nella direzione auspicata e fortemente voluta da Cgil, Cisl e Uil.”

Lo dichiara in una nota il Seg.Gen. della UIL FPL Michelangelo Librandi.

“Il trattamento riservato sino ad oggi ai dipendenti pubblici non solo è discriminatorio rispetto al privato, è anche ingiusto, presupponendo per chi andrà in pensione con quota 100 o in pensionamento anticipato, che il Trattamento di fine rapporto verrà corrisposto solo nel momento in cui il soggetto avrebbe maturato il diritto alla corresponsione, vale a dire dopo svariati anni”.

“Da tempo la UIL sta sollecitando il Governo a risolvere questo problema, pertanto esprimiamo apprezzamento per la volontà di mettere in piedi un sistema di finanziamenti bancari per il pagamento del TFS/TFR i cui interessi saranno a carico dello Stato. Auspichiamo – conclude Librandi - che i buoni propositi si concretizzino in fatti concreti e si intervenga definitivamente anche a beneficio di chi andrà in pensione ordinariamente”

Scarica il Comunicato Stampa.

Letto 946 volte Ultima modifica il Giovedì, 10 Gennaio 2019 13:03

ULTIME NEWS

LOCANDINE