Librandi – Bonfili (UIL FPL): “Bene aperture del Ministro Grillo ma manteniamo lo Stato di Agitazione di tutti i medici”.

22 Gennaio 2019
Pubblicato in Comunicati stampa

Apprezziamo le aperture del Ministro Giulia Grillo sulla modifica del comma 687 e sullo sblocco del tetto di spesa del personale, tramite due emendamenti al Decreto Semplificazioni, tuttavia manteniamo lo stato di agitazione di tutti i medici, sino alla conversione in legge del Decreto.

Lo dichiarano in una nota il Seg.Gen. UIL FPL Michelangelo Librandi ed il Coordinatore Nazionale Medici della UIL FPL Roberto Bonfili.

Ritenendoci un sindacato responsabile –proseguono Librandi e Bonfili - abbiamo ritenuto necessario sospendere lo sciopero del 25 Gennaio 2019, ma occorre riaprire la trattativa per il 2016-2018 e rivedere il parametro di spesa per il personale di tutte le aziende del SSN fissato ancora oggi all’1,4% dal 2004 per effettuare un effettivo sblocco del turn over dei lavoratori, oggi ancor più necessario con le prevedibili uscite con la quota 100. Occorre un ricambio generazionale, non più rinviabile, selezionando giovani competenti e meritevoli e ridare in questo modo ossigeno al Pubblico Impiego.

Ed infine – concludono i sindacalisti- auspichiamo una risoluzione della questione della RIA (Retribuzione individuale di anzianità), trasferendola sui fondi accessori per pagare gli straordinari, le notti ed i festivi e di giungere, in tempi celeri, al rinnovo del CCNL Area Medica e Dirigenza Sanitaria e gli altri contratti della dirigenza ancora da chiudere.

Scarica il Comunicato Stampa

Letto 345 volte Ultima modifica il Martedì, 22 Gennaio 2019 14:57

ULTIME NEWS

LOCANDINE