Rinnovo del CCNL 2016-2018 dell'Area della Dirigenza del Comparto Funzioni Locali. In evidenza

30 Ottobre 2019
Pubblicato in Comunicati stampa

Si è svolto ieri, il primo incontro per il rinnovo del CCNL 2016-2018 dell'Area della Dirigenza del Comparto Funzioni Locali.

In premessa, il Presidente dell'Aran dott. Antonio Naddeo ha fornito un quadro complessivo relativo all'atto d'indirizzo del Comitato di Settore Regioni e Autonomie Locali, entrando nel merito del quadro finanziario di riferimento, come da tabelle, quantificato a regime al 3,48% del monte salari 2015 al netto dell'IVC ed entrando nel merito di alcuni temi rilevanti quali la mobilità incentivata, il recesso, la formazione e la valutazione, le ferie ma soprattutto la novità maggiore di questo contratto: le sezioni per specifiche professionalità.

In particolare: la sezione contrattuale speciale per la dirigenza professionale, tecnica e amministrativa del comparto Sanità e la sezione contrattuale speciale per i segretari comunali e provinciali.

Nelle repliche di parte sindacale, la Uil Fpl ha evidenziato, anche sulla base del lavoro già portato avanti con la sottoscrizione dell'ipotesi di CCNL Funzioni Centrali, la necessità di mettere al centro, in linea con quanto già fatto con il Comparto, un sistema di relazioni sindacali adeguato, che dieci anni di blocco dei contratti e le varie modifiche legislative intervenute, hanno notevolmente complicato e di rendere esigibile la contrattazione decentrata a livello di Ente.

Al tempo stesso abbiamo posto con forza alcuni temi fondamentali per rilanciare il ruolo della Dirigenza quali il diritto all'incarico, una mobilità che non può e non deve essere legata solo agli ambiti dei processi anti corruttivi ma soprattutto alla valutazione delle competenze professionali, per le quali si è stati assunti o eventualmente acquisite con certificazioni di valore pubblicistico, ragionando su segmenti omogenei di competenze.

Altro tema fondamentale, la necessità inderogabile di assicurare la piena conoscenza preventiva degli obiettivi e degli strumenti , che consentano ai dirigenti di svolgere correttamente il loro lavoro, tenuto conto dell'autonomia finanziaria degli Enti Locali e del SSR.

Va detto che tale aspetto ha assunto un carattere di particolare rilevanza a seguito delle decisioni assunte dalla Corte dei Conti, che ha sostanzialmente vietato l'erogazione della retribuzione di risultato in assenza di preventiva comunicazione ed individuazione degli obiettivi annuali e pluriennali.

In tal senso le procedure di valutazione devono essere trasparenti e soprattutto basate su criteri oggettivi. Temi quali lo spoil-system sono purtroppo ancora all'ordine del giorno e condizionanti l'attività gestionale.

Infine , non possiamo nasconderci la complessità di un Contratto che di fatto racchiude tre contratti in uno e che deve affrontare anche la soluzione degli annosi problemi legati ai Segretari comunali e provinciali, al ruolo di sovrintendenza della gestione complessiva dell'Ente, alla necessità di meglio disciplinare le problematiche connesse ai diritti di rogito, al galleggiamento, alle convenzioni tra comuni.

Inoltre, altrettanto rilevante è il tema della PTA , che alla luce di quanto previsto dalla legge di bilancio 2018, dovrà tornare, nell'ambito della procedura di rinnovo contrattuale 2019-2021, all'interno dell'area della Dirigenza Sanitaria, chiarendo l'applicabilità agli stessi degli istituti già previsti dai vigenti CCNL dell'ex Area III, in quanto più pertinenti al funzionamento delle amministrazioni del Comparto Sanità.

Non da ultimo le questioni legate ad alcune specificità professionali quali gli Avvocati degli Enti Pubblici ed al riconoscimento del loro Status anche in materia di retribuzione.

Le parti , ribadendo la comune volontà di arrivare , nel più breve tempo possibile, alla chiusura del Contratto, al termine dell'incontro, hanno stabilito di aggiornare il tavolo entro 15 giorni sulla base di una prima bozza di articolato , che verrà fornita dall'ARAN.

Seguiranno ulteriori comunicazioni

Letto 440 volte Ultima modifica il Mercoledì, 30 Ottobre 2019 09:34

ULTIME NEWS

LOCANDINE