Rinnovo del CCNL 2016-2018 dell'Area della Dirigenza del Comparto Funzioni Locali - Notizie dal Tavolo di Trattativa

11 Dicembre 2019
Pubblicato in Comunicati stampa

Roma, 11 dicembre - Si e’ svolta oggi la terza riunione del tavolo di trattativa per il rinnovo del CCNL della Dirgenza del comparto Funzioni Locali, dei Segretari Comunali e Provinciali, della Dirigenza professionale, tecnica, amministrativa delle aziende e degli enti del SSN. L’ Aran ha presentato due bozze di articolato: una relativa alle relazioni sindacali; uno relativo alle norme disciplinari. In merito al secondo documento Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl hanno apprezzato la struttura del testo che si articola in una parte comune, relativa agli istituti della partecipazione, ed in sezioni specifiche ai tre settori per quel che attiene le materie della partecipazione. Sono state fatte una serie di proposte tra le quali: l’istituzione di Organismi Paritetici nazionale e provinciale; l’obbligatorietà, per le unioni comunali e per gli enti di minori, dimensioni della contrattazione territoriale; l’ampliamento delle materie di contrattazione e confronto per tutti e tre i settori con particolare riferimento: all’organizzazione del lavoro; alle retribuzioni di posizione e di risultato e alla mobilità; alla regolamentazione della clausola di salvaguardia economica in caso di attribuzioni di incarichi di valore inferiore; all’utilizzo pieno delle risorse per la retribuzione di risultato( evitandone la destinazione a economie): a norme dedicate ai dirigenti dell’Avvocatura e della polizia locale; alla valorizzazione della contrattazione integrativa nazionale per i Segretari Comunali e provinciali. Sul testo relativo alle norme disciplinari, presentate in modo analogo a quello delle funzioni centrali, sono state fatte proposte in merito all’esigenza di rendere la disciplina il più possibile omogenea tra i tre settori. L’Aran ha preso atto delle osservazioni e ha fatto delle precisazioni di metodo, facendo presente che, alla ripresa dei lavori dopo la pausa natalizia, verranno forniti ulteriori testi relativi alla parte economica e le risposte relative alle proposte fatte sui testi proposti finora. L’intenzione, dopo aver raccolto le proposte di modifica, è quella di accelerare i tempi della trattative a partire dai giorni successivi alle festività natalizie.

 

SCARICA IL COMUNICATO

Letto 817 volte Ultima modifica il Mercoledì, 11 Dicembre 2019 19:49

ULTIME NEWS

LOCANDINE