TRATTATIVE CCNL DIRIGENZA FUNZIONI LOCALI, P.T.A. E SEGRETARI COMUNALI 2016-2018.

24 Gennaio 2020
Pubblicato in Comunicati stampa

Trattative CCNL Dirigenza Funzioni Locali, P.T.A. e Segretari Comunali 2016-2018.

 

E’ proseguita nella giornata odierna in sede ARAN, la trattativa per il rinnovo del CCNL di cui all’oggetto, sulla base delle proposte di parte datoriale e successive integrazioni e modifiche di parte sindacale in merito agli aspetti disciplinanti le parti comuni in materia di istituti normativi, relazioni sindacali, norme disciplinari e, per quanto attiene le tre specifiche Sezioni (Dirigenza Regioni ed Enti Locali, Dirigenza P.T.A. del Servizio Sanitario Nazionale, Segretari Comunali), le modalità di conferimento e revoca degli incarichi. Nel corso della medesima riunione, l’ARAN ha prospettato una prima valutazione economica degli incrementi da conferire al personale interessato, sulla base del valore indicato e finanziato dalle precedenti leggi di bilancio pari al 3,48% per il triennio 2016-2018, tenuto conto delle tre componenti costituenti la retribuzione complessiva del personale interessato, ovvero: retribuzione stipendiale, retribuzione di posizione e retribuzione di risultato.

Le parti sindacali hanno osservato che per la parte normativa, l’ARAN non ha presentato un testo rivisitato, nonostante le proposte ed integrazioni inviate dalle OO.SS., tale da consentire una valutazione complessiva degli argomenti trattati, con particolare riferimento alle modalità di conferimento e revoca degli incarichi, alle nuove modalità relazionali e procedurali sia in termini sindacali che contrattuali con la parte datoriale. Sono aspetti imprescindibili che a distanza di oltre 11 anni dall’ultimo contratto sottoscritto, debbono necessariamente ricomprendere elementi di maggiore conoscibilità, trasparenza, opportunità ed omogeneità tra la dirigenza delle Regioni ed Enti Locali, P.T.A. e Segretari Comunali.

In merito alla parte economica, ci si è riservati di fare un analisi più approfondita rispetto ai valori di riferimento proposti, e di valutare eventuali opportunità di rimodulazione delle voci costituenti gli incrementi della retribuzione complessiva, al fine di riqualificare meglio talune criticità emerse nell’ambito delle specifiche Sezioni.

L’impegno delle parti è stato al termine della riunione quello di completare la scrittura della parte normativa, tramite il reciproco scambio di documenti su cui innestare, nel volgere di qualche settimana, un confronto che risolva anche gli eventuali elementi di criticità al momento al vaglio delle organizzazioni sindacali.

L’auspico comune di tutti è comunque quello di provare a sottoscrivere nel breve, un ipotesi di CCNL per le pregresse annualità 2016-2018 che tenga conto per la parte normativa delle nuove complessità legate al ruolo della dirigenza delle Funzioni Locali, e, per la parte economica un giusto equilibrio tra gli istituti da finanziarie con il CCNL, tenuto conto anche delle specificità di ciascuna Sezione.

 

CLICCA QUI E SCARICA IL COMUNICATO

Letto 1827 volte Ultima modifica il Venerdì, 24 Gennaio 2020 20:48

ULTIME NEWS

LOCANDINE