UIL FPL - REPORT RIUNIONE PER IL PERSONALE DELLA RICERCA DI IRCCS E IZS

27 Gennaio 2020
Pubblicato in Comunicati stampa

Il 24 Gennaio a Bologna si sono incontrate in sede tecnica le nostre delegazioni per discutere unitariamente sulla riformulazione dei criteri per l'assegnazione delle fasce per i ricercatori sanitari, riformulazione richiesta dal Ministero della Salute nell’incontro dello scorso 16 Gennaio. Pur convenendo che sia opportuno intervenire per correggere la discrepanza rilevata in quei criteri, unanimemente abbiamo convenuto che la proposta ministeriale di inasprimento dei criteri per accedere alla fascia più elevata non sia accettabile. Sulla base dei dati forniti dall’Associazione ricercatori italiani in sanità, che nei giorni scorsi ha promosso una survey on-line (chiedendo agli intervistati se avevano un titolo post laurea, Da quanti anni, il loro punteggio di h-index, il numero di articoli della loro carriera, il numero di articoli negli ultimi tre anni, il numero di articoli come primo ultimo e corresponding author.) e tenendo sempre come guida il testo che era stato inserito nello schema di decreto ministeriale e poi espunto dal Consiglio di Stato, sono state valutate varie ipotesi di riformulazione da proporre nella riunione che si terrà il prossimo 3 Febbraio presso il Ministero della Salute.

Pur non avendo ancora individuato una soluzione univoca si è lavorato con un intento ampiamente convergente, consapevoli che i ricercatori che hanno aderito alla Piramide firmando il contratto negli ultimi giorni di Dicembre lo hanno fatto con l’aspettativa che a breve sarebbero stati reintrodotti gli stessi criteri fatti cancellare dallo schema di decreto proprio dal Consiglio di Stato.
Vi aggiorneremo tempestivamente sugli ulteriori sviluppi del lavoro che stiamo facendo.

Letto 448 volte

ULTIME NEWS

LOCANDINE