Uil Fpl- Fp Cgil - Cisl Fp chiedono incontro urgente sui servizi educativi-scolastici

04 Maggio 2020
Pubblicato in Comunicati stampa

Alla Presidente della Commissione istruzione ANCI
Dott.ssa Cristina Giachi
Al Segretario Generale Anci
Dott.ssa Veronica Nicotra

Sin dall’inizio dell’emergenza epidemiologica i servizi educativi-scolastici sono stati oggetto delle misure di contenimento adottate dal Governo. Da ultimo il Dpcm 26 aprile 2020 (art. 1, lett. k) ha confermato la sospensione dei servizi educativi per l'infanzia di cui all'art. 2 del Decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 65 e delle le attività didattiche in presenza, nelle scuole di ogni ordine e grado.
Alcune testate locali nei giorni scorsi, pure in assenza di una indicazione ufficiale in tal senso da parte del Ministro competente, hanno diffuso notizie contrastanti circa la possibilità di includere i servizi educativi-scolastici in quel graduale percorso di ritorno alla normalità (c.d. fase 2) inaugurato con il suindicato Dpcm 26 aprile, dal quale il settore 0-6 sembrava essere escluso, almeno nel breve periodo. Tuttavia, apprendiamo da dichiarazioni ufficiali rese nelle ultime ore, la volontà del Governo di valutare una possibile riapertura, in modalità sperimentale, dei nidi e delle scuole dell'infanzia, oltre che di centri estivi e ad altre attività ludiche ed educative destinate ai bambini, in base a proposte elaborate dai Ministri dell’Istruzione e della Famiglia, previo parere positivo del comitato tecnico-scientifico.
Alla luce di questo nuovo orientamento espresso dal Governo, siamo a richiederle disponibilità di un incontro urgente, da svolgersi in modalità remota, al fine di poter avviare un proficuo confronto in merito e conoscere la posizione dell’Anci sui temi sopra enunciati.

SCARICA LA LETTERA

 

 

Letto 1276 volte Ultima modifica il Martedì, 05 Maggio 2020 10:37

ULTIME NEWS

LOCANDINE