Covid-19.Librandi (UIL-FPL): Forte preoccupazione tra il personale sanitario per mancanza seconda dose di vaccino

21 Gennaio 2021
Pubblicato in Comunicati stampa

"Al peggio non c'è mai fine" così Michelangelo Librandi, Segretario Generale della UIL-FPL.
"Sui vaccini anti-covid, abbiamo assistito ad una falsa narrazione trasformata dai giornali in un teatrino ignobile sulla presunta mancanza di senso etico di una buona parte di medici e di tutto il personale sanitario che si sarebbero rifiutati di farsi vaccinare. Nulla di più falso, visto che la stragrande maggioranza, ad oggi oltre l'85%, ha effettuato la prima vaccinazione prevista."
"Assistiamo ancora più sconcertati alla realtà inverosimile di queste ore: al personale sanitario stanno arrivando mail da parte delle loro aziende sanitarie di appartenenza che rinviano a data da destinarsi l'appuntamento programmato per la vaccinazione a causa della riduzione della fornitura al livello nazionale, creando forti preoccupazioni sia ai lavoratori chiamati alla prima somministrazione sia a coloro che devono fare il richiamo consigliato dopo i 21 giorni dalla prima somministrazione."
"Così come i lavoratori hanno dimostrato, ancora una volta il loro senso di responsabilità-conclude il Segretario- chiediamo al Governo di farsi carico delle loro lecite preoccupazioni e di fornire al più presto risposte certe per tutelare la salute e la sicurezza di tutto il personale sanitario."

Letto 197 volte Ultima modifica il Giovedì, 21 Gennaio 2021 21:57

ULTIME NEWS

LOCANDINE